QUANDO FARE UN MASSAGGIO O RICEVERE UN TRATTAMENTO?

 

Sarebbe bene fare un massaggio su base regolare, per mantenere il normale equilibrio psico-fisico.

In ogni caso, i seguenti segnali indicano che il corpo ha bisogno di un pò della vostra attenzione.

Dolore anche leggero a: testa, collo, spalle, schiena, anca, gambe.

Difficoltà ad eseguire movimenti come girare la testa, alzare un braccio, toccare con le mani le dita dei piedi, ecc.

Il dolore è il modo con cui il corpo comunica che c'è qualcosa che non funziona alla perfezione. È bene, quindi, non sottovalutare ogni minimo segnale.

Stress. Non dormire abbastanza o dormire in maniera disturbata.

La qualità del sonno è estremamente importante: quando si dorme si recuperano energie e si guarisce.

Il massaggio è uno dei modi migliori per far diminuire l'ormone dello stress e per aumentare le endorfine, che donano una piacevole sensazione di benessere generale.

Stanchezza, pesantezza e rigidità delle gambe alla mattina appena svegliati o alla sera.

Ecco il momento giusto per concedersi un ottimo massaggio drenante e sgonfiante per migliorare la microcircolazione.

 

Trascorri la tua giornata davanti ad un computer o al cellulare?

Quasi certamente collo, spalle, schiena e braccia manifesteranno stanchezza e fastidi.

Un massaggio permette di allentare la tensione e migliorare la qualità della vita.

 

Dopo lo sport.

L'esercizio fisico può causare indolenzimenti muscolari, soprattutto dopo sforzi ripetitivi. In questo caso il massaggio aiuta a defaticare i muscoli, eliminare l'acido lattico e migliorare recupero e performances.

  • telefono-icon-27
  • icone-email
  • Facebook