top of page
a_edited.jpg

SALUTE & BENESSERE

GLI INIZI

Sin dal mio primo approccio alle AM, avvenuto negli anni '80, fui affascinato non solo dall'aspetto "marziale" ma dalle profonde conoscenze mediche e salutistiche che sempre accompagnavano il percorso dei veri Maestri.

Fu poi il mio primo Insegnante di AMF, il M° J.Matagay, a spingermi ad approfondire ed espandere ulteriormente tale aspetto dicendomi: "ricorda sempre, un vero Maestro deve saper curare ed aiutare, non solamente combattere".

Da quel giorno, seguendo diligentemente i suoi preziosi consigli, parallelamente all'aspetto tecnico mi occupo giornalmente del BenEssere di centinaia di persone che frequentano il mio studio (leggi Curriculum QUI) per trovare sollievo e risolvere problemi di più svariata natura, collaborando inoltre con differenti Medici e Strutture sanitarie.

Nel passare degli anni, partendo dalla base dell''hilot filippino mi immersi in una ricerca costante ed ininterrotta.

Investigai comparandoli e integrandoli tra loro il sapere dei Balians e dei Dukun indonesiani, i punti marma della tradizione Indo-Vedica, digitopressioneriflessoterapia (plantare, palmare ed otovestibolare), le moderne scoperte sui trigger pointtaping kinesiologico, TheraTerapia, CrioTerapiatecniche di riassetto e correzione posturale attiva e passiva ed elementi di farmacologia omeopatica e fitoterapica.

MEDICINE COMPLEMENTARI

DISCIPLINE BIONATURALI

SCIENZE NATUROPATICHE

Oggi, queste preziosissimo bagaglio di tecniche e terapie naturali e tradizionali si trovano sempre di più ad affiancare armonicamente e con successo le cure e le terapie proposte dalla Medicina ufficiale, perseguendo il fine comune di un perfetto stato di Salute. 

 

Una Sentiero gentile di riscoperta di Se e del proprio Corpo e  dell'armonia tra Corpo, Mente e Spirito.

Educazione ad un vivere più sano e consapevole la cui finalità va ben oltre il concetto di cura del sintomo di qualsivoglia natura, ponendosi come traguardo il BenEssere dell'individuo nella sua forma più completa.. .

L'APPROCCIO

PRIMO INCONTRO

Il cammino inizia con un primo incontro, la fase detta "di ascolto", in cui la persona descrive se stesso e l'eventuale malessere, sia esso fisico che emotivo ed interiore (corpo e mente non vengono mai disgiunti).

Si analizzano postura, respiro, stile di vita, abitudini alimentari e di attività fisica.

Si cerca la migliore Via da percorrere per risolvere le problematiche emerse ed i punti salienti del disagio, valutando quale sia l'approccio da seguire più efficace.

LE SEDUTE

Se il problema riscontrato non necessita di un trattamento fisico vero e proprio, ma di una attività di counseling, pianificazione di un corretto approccio alimentare, integrazione nutrizionale od attività fisica, gli incontri possono tranquillamente avvenire sia in studio che a distanza (attraverso piattaforme come skype / zoom).

Inizia così un percorso che si snoda nel tempo seguendo ed aiutando il soggetto, indirizzandolo verso un più sano e corretto stile di vita.

Quando invece il problema richieda un intervento fisico diretto, ci si sottopone ad una serie di sedute consecutive sino a completa risoluzione dello stesso o significativo miglioramento.

Ognuna di queste combina tra loro differenti tecniche ed approcci a seconda delle esigenze e delle problematiche individuali che la fase di ascolto ha evidenziato.

Vi è sempre una fase iniziale di colloquio utile a definire l'evolversi della situazione, seguita dalla stimolazione dei punti di pressione e dal trattamento della fascia, che ne costituiscono il perno centrale, aggiungendo, in caso di necessità, manovre di correzione e riassetto posturale (attivo e passivo), applicazione del Taping Kinesiologico, TheraTerapia e/o alla CrioTerapia.

Passo dopo passo, il fine è aiutare il soggetto a "ricordare" la "condizione primaria originale", armonizzandone le energie e risvegliandone le naturali capacità di auto-guarigione. 

Durante gli eventuali trattamenti sarebbe buona regola accostarvisi seguendo alcune regole di base:

​Abiti comodi e facilmente rimovibili

(è fondamentale che ci si senta più a proprio agio e rilassati possibile)​

Lontano dai pasti di almeno 1-2 ore​

(a stomaco pieno sdraiarsi potrebbe risultare fastidioso)

Non bere prima del trattamento

(per evitare di doversi alzare ed interrompere la seduta)

Non fumare almeno 2-3 ore prima

(la nicotina interferisce con gli stimoli del trattamento)​

Senza fretta

(prendersi del tempo dopo il trattamento per rilassarsi ed immergersi in profondità nelle sensazioni che da esso derivano)​

Queste sedute durano mediamente 30-45 minuti.

 

NUMERO DI INCONTRI

Salute e BenEssere devono costituire un percorso, un cammino ininterrotto, e non un intervento sporadico ed isolato nel tempo atto a tamponare una situazione di emergenza.

Che si tratti di trattamenti corporei o counseling psico-emotivo, un ciclo base consta solitamente di 5-6 sedute ravvicinate, che nella quasi totalità dei casi fanno apprezzare un significativo miglioramento.

Stabilizzata la situazione si continua poi con una seduta ogni 4-6 settimane (anche se molte persone trovano invece miglior giovamento e benessere con sedute di più ravvicinate, ogni 2-3 settimane) così da mantenere nel tempo i preziosi risultati ottenuti.

CAMPI DI APPLICAZIONE

Questo approccio olistico e dinamico rende la sfera di applicazione praticamente illimitata e particolarmente efficace con:

ALGIE DI VARIO TIPO

  • sindrome fibromialgica

  • algie fasciali

  • emicranie e cefalee di varia natura

  • dolori mestruali

  • dolori muscolari ed osteo-articolari 

PROBLEMATICHE OSTEO-ARTICOLARI

  • scoliosi, cifosi e lordosi

  • tensioni e dolori muscolari

  • recupero post traumatico

  • recupero post operatorio

  • vizi posturali da cause traumatiche, attività sportive e/o lavorative

  • edemi o gonfiori legati ad accumulo di liquido nei tessuti​

STRESS PSICO-FISICO

  • stress psico-fisico

  • incapacità di rilassarsi, sia fisicamente che mentalmente

  • ansia

  • depressione

  • nervosismo

  • disturbi del sonno

  • stanchezza cronica

CONSULENZE

  • pianificazione, educazione ed integrazione alimentare

  • corretto approccio alle medicine naturali (omeopatia, fitoterapia, etc)

  • pianificazione di una corretta attività fisica

QUANDO?

 

«Curare una malattia quando è ormai comparsa

è come iniziare a scavare un pozzo quando si ha sete,

o forgiare le armi quando la guerra è già iniziata».

Tratto dal “Nei Jing”,

il testo di medicina più autorevole dell’antica Cina

ASCOLTARE I SEGNALI

Dolori anche leggeri a testa, collo, spalle, schiena, anca, gambe o dopo l'attività fisicA.

Difficoltà ad eseguire movimenti apparentemente semplici come girare la testa, alzare un braccio, toccare con le mani le dita dei piedi o dopo ore di lavoro al computer.

Ansia, paure, depressione, "pesi emotivi".

Stress, incapacità di dormire abbastanza o dormire in maniera disturbata.

Il dolore è il modo con cui il corpo comunica che c'è qualcosa che non funziona alla perfezione.

Le problematiche relative a paure ed ansie, pesi emotivi e stati di depressione e tristezza sono un profondo segnale di disagio corpo/mente/spirito che non deve mai essere sottovalutato o addirittura sminuito.

La qualità del sonno è estremamente importante: quando si dorme si recuperano energie e si guarisce.

È bene quindi imparare a non sottovalutare anche il minimo segnale, indicatori del fatto che il corpo ha bisogno di un poco della vostra attenzione.ed essere trattati su base regolare, per mantenere il normale equilibrio psico-fisico e prevenire l'insorgere di problemi e disagi.

Salute e benessere di corpo e mente sono imprescindibili dalla ricerca di Pace e Bellezza nello Spirito, così come Mistica e Spiritualità trascendono le varie Tradizioni e Religioni.

Anni orsono, un Santo dei nostri tempi, Shaykh Muhammad Nazim Adil al-Qubrusi ar--Rabbani an-Naqshbandi al-Haqqani disse:

"viaggiate, incontrate persone che possano parlare con l'autorità che Io gli concedo, di una Via che ha il potere di connettere il Corpo e lo Spirito"

Da sempre è scritto:

"Vieni, siediti con noi.

Sorseggiamo un tè caldo e speziato.

Ascolta storie di terre lontane.

Cantiamo insieme il Canto della Memoria Divina

Entra in un Cerchio Sacro

in cui il Corpo può tornare ad unirsi allo Spirito

e la Mente riascoltare il Cuore"

Mawlana2.jpg

La Via del Cuore

bottom of page